Soltanto pochi giorni fa, Mario Draghi, in diretta televisiva, aveva affermato che “i vaccinati non sono contagiosi” e che “non ti vaccini ? Muori o fai morire”, scatenando un fiume di polemiche che non accennano a placarsi.

Da subito l’uscita del Premier si è palesata come una pericolosa forzatura, in contraddizione con quanto sostenuto dagli enti internazionali preposti alla farmaco vigilanza e con i dati provenienti dagli altri Stati, in particolare Gran Bretagna e Israele.

A smentire quanto affermato dall’ex presidente della BCE, secondo quanto riportato dal “Secolo”, è arrivata anche una nota della Federazione Italiana dei medici dove si afferma che : “Una persona vaccinata può infettarsi e contagiare”.

A questo punto viene da chiedersi, che bisogno ha un personaggio dello spessore di Draghi di fare da megafono a fake news di tale portata ?