“Nella prima settimana di agosto si è registrato un calo dei casi positivi pari a -1224 rispetto all’ultima settimana di luglio. Questo è coerente con la riduzione dell’RT e ci aspettiamo di vedere nella parte finale di agosto una sensibile riduzione anche per la parte dell’area medica e delle terapie intensive.

La variazione del dato dell’occupazione ospedaliera arriva sempre dopo quella del calo dell’incidenza”, ha dichiarato l’assessore ralla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato.
    “Ancora una volta – conclude – i nostri tecnici dell’Unità di Crisi e il Seresmi hanno mostrato di fare previsioni e scenari affidabili e attendibili. Non prevedo, pertanto, alcun cambio di colore per quanto riguarda la nostra regione. Questo non significa certo un ‘tana libera tutti’ ma è frutto, innanzitutto, della campagna di vaccinazione”.