Isolamento fiduciario di 4/5 giorni, nonostante il tampone risulti negativo, per il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti dopo che la moglie è risultata positiva al covid nonostante avesse completato il ciclo della vaccinazione.

Per il governatore del Lazio si tratta della terza quarantena : la prima nel febbraio 2020 dopo il famoso aperitivo a Milano, la seconda poche settimane fa quando risultò contagiato un membro del suo staff e quest’ultima che gli ha impedito di presenziare anche ad alcuni eventi, in particolare quello ad Amatrice, in compagnia del premier Draghi, per la ricorrenza dei 5 anni dal terremoto che colpì il centro Italia.