Il piccolo Eitan, unico superstite nella terribile tragedia della funivia del Mottarone, è stato dimesso questa mattina dall’ospedale Regina Margherita ed è stato accompagnato da un’ambulanza nella casa di Pavia.

Supportato dalla zia Aya, medico e madre di due bimbi, che nel frattempo ha gia avviato le pratiche legali per l’affidamento del piccolo, proseguirà il previsto percorso terapeutico di recupero fisico e psicologico e sarà sottoposto a periodiche visite di controllo.

Intanto, la Procura di Verbania, ha convocato per il 14 giugno le parti al fine di designare i propri consulenti tecnici che dovranno procedere agli accertamenti non ripetibili sulla cabina precipitata e su tutto l’impianto di risalita.