“I titolari dei locali non possono chiedere la carta d’identità ai clienti, ma il controllo spetta a loro“, ha dichiarato la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, aggiungendo che “Non si può pensare che l’attività di controllo venga svolta dalle forze di Polizia: significherebbe distoglierle dal loro compito prioritario, che è garantire la sicurezza. Si stanno valutando dei controlli a campione nei locali insieme alla Polizia amministrativa”.