Come se non bastassero le targhe con nomi e date sbagliate oppure il madornale svarione dell’anfiteatro di Nimes scambiato con il Colosseo, ecco che la Sindaca, durante la presentazione al CONI del 78esimo open di Golf d’Italia, ci regala una delle sue preziose perle di cultura.

“Questo evento apre la strada alla Ryder Cup del 2023, nel frattempo Roma risplende con l’Open. Dal green si può ammirare, guardando bene, anche la Cupola del Colosseo. Roma è davvero la Capitale dello sport» ha detto convinta la Raggi mentre sorrisini e batutte iniziavano a circolare tra gli intervenuti.

Il lapsus, che non è sfuggito alla ferocia dei social, ha interessato anche il mondo politico.

“Oramai le gaffe della Sindaca non si contano più e francamente non sappiamo se ridere o se piangere. L’unica consolazione è che questo triste spettacolo sta volgendo al termine e presto in Campidoglio siederà una persona competente e soprattutto conoscitrice della storia della Città Eterna come Enrico Michetti” dichiara Chiara Colosimo, consigliere regionale di Fratelli d’Italia.

“La sindaca non conosce neanche i monumenti della città che amministra. Prima confondeva il Colosseo con l’Arena di Nimes in Francia, oggi si inventa la Cupola del Colosseo. Pessime figure con il ondo che guarda. Roma merita di più, per fortuna presto andranno a casa!”, rincara la dose il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.

Cara Virginia, “er Cupolone” a Roma è la Cupola della Basilica di San Pietro a meno che, dopo la famosa funivia di Monte Mario, tu non abbia intenzione, in caso di rielezione, di proporre la copertura dell’Anfiteatro Flavio.