In 35 mila sono scesi in piazza a Bruxelles contro il lasciapassare per accedere a ristoranti, bar e luoghi aperti al pubblico. La manifestazione, iniziata con un corteo partito dalla stazione ferroviaria di Bruxelles Nord, denominata ”Insieme per la libertà” è sfociata in scontri con le forze dell’ordine che, dopo un lancio di oggetti da parte di alcuni partecipanti, come purtroppo ormai si vede in molte piazze, hanno fatto uso di lacrimogeni e idranti per disperdere la folla.

Gli scontri si sono verificati in prossimità di Palazzo Berlaymont, che ospita la sede della Commissione europea.