Da una ricerca dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa è emersa la disponibilità di spesa degli italiani che intendono comprare casa, i dati sono aggiornati a gennaio 2022.

Il 25,3% degli acquirenti immobiliari con capacità di spesa tra i 250 e i 349 mila € euro risiede a Roma, città seconda solo a Milano che segna nella stessa fascia un 27,5%

La maggiore concentrazione della disponibilità di spesa si rileva ancora nella fascia più bassa, fino a 119 mila € (24,6%). Segue con il 22,6% la fascia tra 120 e 169 mila € e con il 23,3% il range compreso tra 170 a 249 mila €.

Firenze, Bologna e Bari registrano una maggiore concentrazione nella fascia compresa tra 170 e 249 mila € rispettivamente con 35,8%, 34,7% e 30%. Bari in questo semestre mette in evidenza un incremento della disponibilità di spesa.

A Verona incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila € (33,9%).

Nelle altre grandi città, Genova, Napoli, Palermo e Torino la disponibilità di spesa resta concentrata nella fascia di spesa inferiore a 120 mila €.